Asilo per cani in Brianza: cuccioli sui banchi di scuola e si beccano anche le note

In Brianza, a Seregno, esiste un asilo per cani, il “Dog is Good”. Qui i cani vengono trattati come bambini e se si comportano male ricevano perfino una nota sul registro.

In Brianza, a Seregno, esiste un asilo per cani, il “Dog is Good“. Qui i cani vengono trattati come bambini e se si comportano male ricevano perfino una nota sul registro. “Freya si è rubata la lasagna dal piatto dell’insegnante e l’ha ingoiata tutta intera. A “Dog is Good” si organizzano anche gite scolastiche a quattro zampe, pagelle canine, riposini pomeridiani, festicciole e lavoretti di classe.

L’asilo per cani

Funziona proprio come un asilo vero e proprio. La campanella suona alle 7.30 e le porte restano aperte quasi fino a sera. Un tempo pieno può costare fino a 360 euro al mese. Alcuni, tuttavia, preferiscono lasciare i loro migliori amici animali solo per qualche ora.

L’idea

L’idea di questo centro canino, innalzato nei pressi di un parco, l’ha avuta una 32enne. Da sempre appassionata di animali e stufa di lavorare nel marketing, la donna ha preso il diploma di educatrice cinofila. Federica Villa ha già accolto nel suo centro ben 285 cani da quattro anni a questa parte.

“Li ho sempre amati – dichiara Federica – ma ho potuto adottare un cucciolo in un canile solo quando sono andata a vivere da sola. Oggi con me c’è Gaia, una cockerina che chiamiamo ‘la preside’ e Mirtilla, una basset hound che è la sua vice”.

La trovata di costituire “asili per cani” è nata in Germania. Adesso sta sempre più prendendo piede anche da noi.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.